Direzione regionale Basilicata

Attivo in Basilicata il servizio telematico per la gestione delle comunicazioni di irregolarità

E’ on-line la gestione delle comunicazioni di irregolarità grazie a “Civis” (Comunicazione di irregolarità virtualizzate per intermediari serviti). Si tratta di un nuovo servizio telematico, attivato dall’Agenzia delle Entrate, che permette ai professionisti di gestire in modo rapido ed efficace le comunicazioni di irregolarità (articoli 36-bis del D.P.R. 600/1973 e 51-bis del D.P.R. 633/1972).
Specificatamente dedicato ai professionisti abilitati al canale “Entratel”, Civis consente all’intermediario di gestire e rettificare le comunicazioni di irregolarità senza la necessità di recarsi presso un Ufficio, ricevendo in tempi rapidi una risposta dall’Agenzia. Il servizio riguarda sia gli avvisi inviati agli intermediari sia le comunicazioni di irregolarità inviate ai contribuenti e affidate da questi ultimi ad un professionista.
Il nuovo canale telematico offre notevoli vantaggi: consente, infatti, ai professionisti di evitare inutili code agli sportelli e ottenere una gestione efficiente e rapida delle comunicazioni.
Il servizio è attivo in Basilicata dal 14 gennaio 2010. Al fine di garantire servizi di qualità, sempre più efficienti ed efficaci, è stato sottoscritto un protocollo di intesa tra la Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate della Basilicata e l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Melfi, con il quale, tra l’altro, l’Ordine si impegna a sensibilizzare i propri iscritti ad adoperare esclusivamente CIVIS per la richiesta di assistenza sulle comunicazioni ed avvisi di irregolarità e a non utilizzare la prenotazione CUP e il servizio telefonico automatico.
Seguirà la sottoscrizione di protocolli di intesa con gli altri Ordini professionali della Regione.


Potenza, 14 genanio 2010