Direzione regionale Basilicata

Contrasto all’evasione e rientro dei capitali dall’estero. In Basilicata accordo tra Agenzia delle Entrate e Procura di Potenza

Il Procuratore capo della Repubblica di Potenza, Luigi Gay, e il Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate della Basilicata, Giuseppe Bonanno, hanno siglato oggi un accordo per consolidare la collaborazione istituzionale mirata a contrastare le forme più gravi di evasione fiscale.

L’intesa prevede lo scambio di flussi informativi finalizzati al contrasto all’evasione fiscale e, in particolare, riguarda il nuovo istituto della voluntary disclosure, la procedura per l’emersione spontanea di capitali illecitamente detenuti all’estero e la regolarizzazione degli imponibili sottratti a tassazione in Italia.
Con la sottoscrizione dell’accordo, dunque, si rafforza l’azione di contrasto all’illegalità fiscale che costituisce obiettivo comune delle istituzioni coinvolte, nell’interesse della collettività.

I protocolli che vengono concordati tra Uffici impegnati sul tema del contrasto a forme di evasione fiscale costituiscono uno strumento fondamentale per giungere a risultati concreti nell’interesse nazionale” ha sottolineato il Procuratore Gay.

L’accordo formalizzato oggi” ha dichiarato il Direttore dell’Agenzia delle Entrate “costituisce uno strumento efficace per il collegamento, attraverso uno strutturato scambio di informazioni tra l’azione amministrativa di contrasto alle violazioni tributarie e il procedimento penale. Una sinergia e un modo di fare ‘sistema’ nel rispetto e nella distinzione dei ruoli, finalizzati a dare la massima efficacia possibile nel contrasto agli illeciti tributari e penali”.

Potenza, 30 settembre 2015